Panettone artigianale: perché sceglierlo

Il panettone artigianale, quello di pasticceria e quello industriale, per quanto possano sembrare simili, hanno molte differenze! 

Il periodo perfetto per provare questa “dolcissima” differenza è Natale, ed è un cibo così versatile da poter essere riutilizzato anche per la creazione di altri dolci: i tartufini, i cupcake, ecc. Appena si sente parlare di questo prodotto, infatti, viene in mente la neve, il freddo, il cammino ed una buonissima tazza di cioccolata calda abbinata a questo prodotto eccellente. Andando oltre la diatriba tra chi preferisce il panettone e chi preferisce il pandoro, nell’ultimo periodo si sta diffondendo sempre di più la presa di coscienza dei consumatori sul mangiare bene e sullo scegliere ingredienti biologici e non trattati che migliorano i sapori e la qualità della vita.  

Il panettone artigianale quindi è ottimo per la tua tavola, in qualsiasi momento, come quello di Bioitalia.

Per essere chiamato panettone artigianale deve avere innanzitutto delle materie di prima scelta quindi uova, farina, burro e latte devono essere freschissimi e soprattutto a km0!

La grande distribuzione, invece, prevede una scarsa scelta di prodotti di prima qualità. Mentre i piccoli pasticceri e le piccole realtà artigianali consentono di realizzare dei prodotti a livello qualitativo, altissimi grazie all’attenzione e alla bravura dei maestri pasticceri nostrani.

Differenze tra i panettoni

Andando oltre la questione delle materie prime, la differenza principale sta nel fatto che a differenza del panettone industriale ricco di acido sorbico e sorbato di potassio è privo di conservanti.

Inoltre, questo prodotto è caratterizzato dall’uso di farine di frumento generiche, uova non fresche e il lievito di birra, a differenza del lievito madre del panettone artigianale. Il lievito di birra permette di velocizzare il processo, ecco perché viene usato.

Il panettone di pasticceria è, invece, caratterizzato dalla freschezza vera e propria diversa dagli altri due panettoni. In quanto gli altri due prodotti, in maniera diversa, devono durare almeno 4/6 mesi per durare durante tutta la filiera – creazione, spedizione, vendita.

Il prodotto di pasticceria, invece, è prodotto ed immediatamente venduto entro massimo due settimane.

Scegli un prodotto che abbia ingredienti genuini e di ottima qualità, valutando il fatto che la differenza tra panettone di pasticceria ed uno di pasticceria è veramente sottile poiché la scelta degli ingredienti è la stessa. Trasforma questo prodotto, in un cibo da consumare non solo durante le feste, ma in qualsiasi momento. Il tuo gusto ti ringrazierà!