Dolci in casa

Sei un/a appassionato/a di cucina?

Nello specifico, ami preparare e poi, ovviamente, mangiare dolci?

Allora gli stampi per varie tipologie di dolci in vendita sullo shop online Idroclic sono proprio quello che fa per te!

Se, ad esempio, ami il cioccolato e, nello specifico, i cioccolatini allora devi optare per lo ‘stampo multiforme per cioccolatini choco-ice classic’ oppure, se hai un animo romantico, dovresti scegliere lo stampo ‘choco ice in love – stampo per cioccolatini a forma di cuore’.

Sei stato invitato/a a casa di amici a cena? Non comprare i soliti cioccolatini da supermercato, ma preparali tu.

Entrambi gli stampi sono semplicissimi da usare, per dimostrartelo, ti suggeriamo una ricetta.

Per la realizzazione dei cioccolatini devi acquistare, possibilmente in un negozio specializzato in dolci, del cioccolato da utilizzare appositamente per realizzare cioccolatini. Se vuoi dare un tocco di particolarità ai tuoi cioccolatino home made, allora potresti acquistare delle nocciole da oppure degli zuccherini; insomma, puoi scegliere il ripieno o la decorazione che preferisci.

Il passo successivo consiste nello sciogliere il cioccolato, o i vari tipi di cioccolato separatamente, con il metodo cosiddetto ‘a bagno Maria’; cioè, riempi d’acqua una pentola e porta l’acqua ad ebollizione, poi prendi un pentolino più piccolo all’interno del quale dovrai inserire la cioccolata che vuoi sciogliere.

Adesso prendi il pentolino con all’interno la cioccolata e mettilo sopra l’acqua bollente contenuta nella pentola più grande, il calore sprigionato dall’acqua farà sciogliere il cioccolato piano piano; se ti dovessi rendere conto che il cioccolato è un po’ duro o grumoso, ti basterà aggiungere un po’ di latte possibilmente a temperatura ambiente.

Quindi, una volta che il cioccolato sarà sciolto prendi lo stampo e, un po’ alla volta, riempilo con il cioccolato sciolto e le mandorle, oppure gli ingredienti che vuoi tu.

Infine, inserisci lo stampo nel freezer e fallo stare dentro un’ora; poi, estrailo dal freezer e spostalo nel frigo dove dovrai farlo stare per due ore. Terminate le due ore, estrai i cioccolatini falli stare a temperatura ambiente per mezz’ora e gustali con chi vuoi tu.

Ma non solo cioccolatini, sullo shop online Idroclic puoi trovare tantissimi stampi per vari tipi di dolci.

Se ami i gelati, soprattutto con l’arrivo del caldo, non puoi non acquistare lo stampo per gelati.

All’interno di questo stampo puoi inserire anche dei bastoncini, così da gustare il gelato in maniera più comoda. Con lo stampo per gelati puoi riprodurre una sorta di gelato Magnum del brand Algida, ma il gusto ed il suo ripieno puoi sceglierlo tu a tuo piacimento! Lo stampo per gelati permette di realizzarne tre per volta.

Insomma, con tutti questi stampi puoi sbizzarrirti come vuoi in cucina. Con gli stampi per dolci la tua voglia di sperimentare è di certo assecondata.

Nei prossimi articoli ti daremo delle ricette da utilizzare con altri stampi per dolci, nel frattempo vai sullo shop online Idroclic e scegli i tuoi stampi preferiti.

Festa della mamma

È vero la Pasqua è appena passata, ma manca solo un mese alla festa della mamma.

Hai già deciso cosa regalarle?

Merita un dono speciale, visto che è la persona più importante della tua vita.

Se non sai cosa regalarle, ti diamo un consiglio: vai sullo shop online Pescatore Home & Living perché qui potrai trovare tantissime idee regalo.

Sullo shop online Pescatore Home & Living ci sono tante sezioni, ognuna dedicata a prodotti diversi.

Quello che ti consigliamo noi è di pensare ad un oggetto bello ma utile.

A tua mamma piace cucinare? Allora potresti scegliere tra uno sbattitore che permette di preparare più velocemente gli impasti per i dolci o per altre ricette, o una centrifuga per farle realizzare tutti i mix di frutta e verdura che le piacciono, o in alternativa un frullatore ad immersione che può anche essere utilizzato per realizzare frullati e non solo.

Un oggetto molto amato, non solo dalle donne ma anche dagli uomini, è il Forno Pizza Express della Ferrari: questo piccolo forno rotondo, dal design accattivante e dalle dimensioni perfette, permette di cuocere una pizza gustosa e croccante in pochi minuti. Con questo forno la pizza è buona come quella napoletana, che si mangia nelle pizzerie del centro storico della città partenopea.

Se tua mamma, invece, ama apparecchiare ogni giorno la tavola seguendo le regole del galateo potresti valutare di regalarle un bel servizio da tavola, completo di posate e bicchieri. Inoltre, in questo caso, potresti pensare di abbinare una bella tovaglia o, magari, anche due: una da utilizzare tutti i giorni (come, ad esempio, le tovaglie antiscivolo) ed una più elegante, da utilizzare nelle occasioni speciali.

Se hai un budget più limitato, puoi scegliere un grembiule da cucina o delle presine per poter maneggiare anche i piatti più caldi; un regalo, solitamente, ben accetto potrebbe essere anche un set di strofinacci che si rivelano sempre utilissimi.

Ma se la cucina non è la passione di tua madre potresti pensare di regalarle qualche oggetto d’arredo per la casa: un centrotavola, per abbellire il tavolo; un tappetto, per arricchire i pavimenti; dei cuscini, per dare un tocco di novità al divano, magari abbinandoli ad un copridivano; dei tavolini da arredo, utili e molto chic.

Anche la biancheria da letto potrebbe essere un’ottima idea regalo: un completo di lenzuola, una trapunta invernale, un trapuntino primaverile o un copriletto che può adornare il letto quattro stagioni su quattro.

Ma anche la biancheria da bagno non è affatto un’idea da scartare: un morbido accappatoio abbinato a delle asciugamano sono un regalo sempre gradito.

Le idee regalo per la festa della mamma sono tante, basta solo capire quello che le può piacere. Vai sullo shop online di Pescatore Home & Living, siamo certi che troverai ciò che stai cercando.

Il pollo che bontà

Cucinare il pollo

Il pollo è una delle carni bianche che si possono cucinare in tanti modi diversi e tutti molto gustosi.
Il pollo, infatti, si presta a essere preparato sotto forma di fettine, a bocconcini, in padella, al forno in pezzi, fritto, impanato, fino al girarrosto, acquista modelli professionali cercali online.
Mangiare pollo significa anche avere a disposizione un secondo piatto di carne leggero e non grasso, se viene cotto al vapore, alla griglia o alla brace.
Il sapore della carne di pollo viene esaltato soprattutto dalla cottura del sottile strato di pelle che lo ricopre e che diventa croccante con una cottura lenta e con l’aggiunta di aromi per l’arrosto, come il rosmarino, tra il più classico degli odori, ma anche con un mix di aromi come aglio, cipolla, paprika, curry, curcuma e molto altro ancora.
Proprio la presenza della pelle che contiene l’unica parte grassa di questo alimento, potrebbe anche evitare l’uso dell’olio in quanto, specialmente se cotto al forno, riesce a dorarsi istantaneamente.
L’aggiunta per esempio di sale e succo di limone sia al forno che in padella fritto, restituisce un sapore aromatico molto deciso che è tra quelli più apprezzati dai buon gustai di questa carne.
chicken

Le preparazioni con la carne di pollo
Se amate la bontà del pollo avete innumerevoli preparazioni a disposizione che riguardano anche la cucina estera, come per esempio quella orientale, che del pollo ha fatto uno degli ingredienti principe che si sposano con tantissimi sapori: con la salsa agrodolce, alle mandorle, al bambù, fino a quelle più tradizionali italiane con i funghi, i peperoni o alla cacciatora, dove l’aggiunta del pomodoro rende la carne di pollo ancora più morbida e deliziosa, da gustare con il sugo che si viene a creare a fine cottura.
Un altro modo di gustare il pollo è quello di preparare le scaloppine, prima impanate nella farina, scottate poi in padella e rese morbide dall’aggiunta di una noce di burro, di mezzo bicchiere di latte e un cucchiaio di farina con un po di scorza di limone.

Il pollo al girarrosto
Il pollo al girarrosto o allo spiedo è la preparazione più classica e più esaltante del gusto di questa carne bianca.
Prima di inserirlo nei ferri bisogna immergerlo in una marinata a base di odori e olio evo. Dovrà essere completamente ricoperto e rigirato di tanto in tanto per circa 5 ore.
Infilzatelo avendo cura di non far pendere le ali, che altrimenti brucerebbero. Durante al cottura, che durerà circa 45 minuti, bagnatelo con l’olio della marinata e servite con una salsa per grigliate.
Potete acquistare il girarrosto in modo semplice su internet potendo scegliere tra vari modelli e forme a prezzi interessanti.

Vegan food

Cosa si mangia con la dieta vegana

La dieta vegana è a base esclusivamente vegetariana e di conseguenza esclude tutto ciò che è di derivazione animale come carne, pesce, uova, latticini fino al miele.
A primo impatto abituarsi a mangiare vegano potrebbe sembrare complicato, ma con il passare del tempo diventa un’abitudine come le altre.
Una dieta vegana richiede quindi di sostituire le proteine con altri alimenti, quali i legumi e i cereali per riuscire ad avere una dieta bilanciata e che non provochi deficit nutrizionali.
Tutte le ricette che si conoscono possono più o meno essere modificate secondo il regime alimentare vegano, che può anche risultare gustoso.
Il latte può essere sostituito con quello vegetale (di soia, al riso, alle mandorle, ecc), mentre le verdure apportano l’importante contributo delle fibre e aiutano a mantenere il peso forma.
I biscotti e i dolci si trovano in commercio anche senza grassi animali aggiunti e uova, oppure si possono preparare direttamente a casa, dolcificandoli con lo zucchero di canna o il succo di acero. Il vegan food punta alla sostenibilità del cibo, al rispetto per la natura e per l’ambiente in generale e per molti è legato a uno stile di vita.
Ci sono, però, come per tutte le diete, aspetti positivi e negativi.

vegan

Aspetti positivi del vegan food
Il lato positivo è che con la dieta vegana si consumano prodotti vegetali ricchi di sostanze notoriamente antitumorali e che difendono il sistema immunitario rendendo più forte.
Le sostanze animali sono infatti nemiche dell’organismo e accelerano la degenerazione cellulare.
Sono innumerevoli gli studi che hanno dato questa conferma e che dicono che i vegani hanno una minore incidenza delle tipiche patologie del mondo occidentale come diabete, colesterolo alto, ipertensione, sovrappeso, ecc.
E’ un ottimo metodo per non ingrassare e questo vale soprattutto per i ragazzi, che nelle società industrializzate tendono molto presto al sovrappeso e all’obesità anche da adulti.

Aspetti negativi
Il vegan food però ha anche aspetti negativi che riguardano il bilanciamento dei nutrienti. Non è infatti una dieta adatta a bambini in età pediatrica o comunque sotto i 10 anni e non va bene neppure per le donne in stato interessante. Non è consigliabile per le persone affette da patologie, con un fisico debilitato o per gli anziani.
Si potrebbe anche incorrere in una carenza di ferro, che però può essere rimpiazzata con integratori o con frutta secca e lo stesso vale per il calcio, visto che sono assenti i latticini. Chiedete sempre consiglio a un medico nutrizionista.

Ricette gustose

Il pesce è uno degli ingredienti salutari che può essere utilizzato in cucina per realizzare ricette gustose e sfiziose. Perfetto per arricchire sia i primi piatti che i secondi.

Prima di cucinarli, tutti i pesci devono essere ben puliti e squamati raschiandoli partendo dalla coda per arrivare alla testa. Poi si devono svuotare facendo un’incisione sull’addome, quindi si devono eliminare le pinne, parte della coda e le branchie. Per finire vanno lavati sotto acqua fredda corrente, scolati ed asciugati.

Ecco le ricette di alcune pietanze a base di pesce:

1) Coda di rana pescatrice alla provenzale

Ingredienti per 4-6 persone:

1,5 kg. di coda di rana pescatrice,
un bicchiere di vino bianco secco,
timo q.b.;
alloro q.b.;
rosmarino q.b.;
olio extra vergine d’oliva;
4 pomodori maturi;
un peperone verde;
un peperone rosso;
un peperone giallo;
una cipolla;
un mazzetto di prezzemolo;
sale q.b.;
pepe q.b. (facoltativo)
un limone non trattato;
uno spicchio d’aglio (facoltativo)

Dopo aver pulito il pesce, introdurre al suo interno le erbe aromatiche. Scottare in acqua bollente i pomodori, pelarli e privarli dei semi.

Pulire i peperoni, privarli dei semi e tagliarli a filetti. Tagliuzzare la cipolla, dopo averla spelata e lavata, a fettine. Sminuzzare il prezzemolo e tritare l’aglio.

Versare in una marmitta un cucchiaio d’olio extra vergine ed aggiungere tutte le verdure. Salare e pepare. Mescolare tra loro gli ingredienti e lasciare marinare per circa quindici minuti.

In una pirofila aggiungere due cucchiai d’olio extra vergine ed adagiarvi il pesce. Irrorare con il vino, regolare di sale e pepe e coprire con le verdure marinate, dopo averle scolate dalla loro acqua. Distribuire sulla superficie alcune fette sottili di limone e cuocere in forno, a 175°, per circa 40-45 minuti spruzzare spesso il pesce con il sugo.

market-pesce

2) Polipo in umido

Ingredienti per 4 persone:

un polipo da 1,5 Kg.;
olio extra vergine d’oliva q.b.;
una cipolla;
2 spicchi di aglio;
tre cucchiaini di erbe aromatiche a scelta;
1 cucchiaio di farina bianca;
un bicchierino di cognac;
1 cucchiaio di pomodoro concentrato;
1 bicchiere di vino bianco secco;
erba cipollina q.b.;
sale q.b.;
pepe q.b. (facoltativo)

Dopo aver pulito il polpo tuffarlo in acqua salata in ebollizione per 5 minuti, sgocciolarlo e tagliarlo a pezzi.

In una pentola versare quattro cucchiai di olio, aggiungere la cipolla, l’aglio finemente tritato, le erbe aromatiche ed il polpo.

Cuocere per cinque minuti quindi irrorare con il cognac e fiammeggiare. Quando la fiamma scomparirà, spargere la farina ed aggiungere il concentrato di pomodoro.

Irrorare con il vino bianco mescolando. Il pesce dovrà essere interamente coperto dal liquido. Regolare di sale e di pepe. Far cuocere, a fuoco basso, per circa 30-40m minuti fino a quando il polpo risulterà morbido.

A cottura terminata, prima di servire il piatto, spolverizzare con l’erba cipollina fresca.

3) Rombo con patate

Ingredienti per 4 persone:

4 patate di media grandezza;
250 grammi di cipolle;
2 spicchi d’aglio;
1 rombo da 1,2 kg. circa;
3 dl vino bianco secco;
olio evo q.b.;
olive nere q.b.;
pomodorini ciliegina q.b.;
prezzemolo q.b.;
sale e pepe q.b.

Sistemare le patate, dopo averle tagliate a rondelle, in una teglia imburrata.

Tritare la cipolla e l’aglio distribuendo il triturato sopra le patate. Adagiare sopra il pesce, salare e pepare. Irrorare con il vino ed aggiungere l’olio.

Coprire il tegame e cuocere in forno a 180 gradi per circa 15-20 minuti.

A cottura avvenuta, sistemare la pietanza su un piatto da portata aggiungendo le olive ed i pomodorini.

Versare la salsa di cottura sul pesce e distribuire il prezzemolo tritato finemente.