Norrona abbigliamento sportivo

Per sportivi professionisti, o per semplici appassionati che intendono tenersi in forma con l’attività fisica, l’abbigliamento è un aspetto molto importante. Alcuni tessuti, per esempio, sono traspiranti e quindi mantengono la pelle asciutta anche dopo molti sforzi, mentre altri tessuti devono essere coprenti ma molto leggeri, per non ostacolare i movimenti di atleti impegnati in particolari attività che richiedono resistenza. Un’azienda leader nel settore dell’abbigliamento sportivo è la norvegese Norrona, che propone un catalogo di prodotti molto variegato.

Con l’inverno alle porte, per molte attività da svolgere in montagna (come lo snowboard o l’alpinismo) è necessario indossare capi che siano perfettamente in grado di riscaldare ma che al contempo siano molto leggeri. L’azienda Norrona ha creato un’intera linea utile per questo scopo, disponibile sia per uomini che per donne, chiamata Lofoten: i prodotti appartenenti a questa linea sono giacche composte al 100% da un filato sintetico di poliestere disposto in modo da formare un numero molto elevato di microscopiche sacche d’aria, e la caratteristica tessitura di queste giacche le rende non solo impermeabili, ma anche in grado di trattenere il calore corporeo. Un’altra importante caratteristica di queste giacche (variabile da modello a modello) è il peso: alcune di esse pesano solo 100 grammi per metro quadro, mentre per altre il peso arriva sino a 60 grammi.

pile-norrona-lofoten-warm-2-high-loft-uomo-verde-acido

Inoltre, i modelli sono disponibili in numerose colorazioni, sia per uomo che per donna.
Tra i prodotti dell’azienda figurano anche diverse tipologie di pantaloni, alcuni dei quali appartenenti proprio alla linea Lofoten (quindi aventi caratteristiche simili alle giacche). Tuttavia, la Norrona possiede, nel suo catalogo, anche un vasto numero di guanti sportivi, tra cui quelli appartenenti alla linea fjørå, che si caratterizzano per la loro traspirabilità e il controllo di presa. Il materiale, una fibra sintetica ed elastica, garantisce un peso non superiore ai 50 grammi e lascia traspirare il sudore in eccesso sotto forma di vapore senza tuttavia permettere all’aria fredda di penetrare nel tessuto. Inoltre, questi guanti sono anche impermeabili e quindi particolarmente indicati per tutte le attività invernali all’aria aperta, e sono disponibili in numerose colorazioni molto vivaci.
Infine, tra i differenti prodotti dell’azienda vi sono anche cappelli e tute unibody con caratteristiche identiche a quelle appena descritte.

Umi il brand del futuro

Nell’ultimo decennio, il marchio UMI si è affermato in Cina con successo nel settore della telefonia, divenendo ben presto un simbolo di garanzia e qualità in continua espansione.

UMI può contare su un intero team di esperti creatori e produttori, che hanno fatto della tecnologia un vero e proprio stile di vita.
A partire dallo smartphone X1, per giungere all’ultimo, ancora in sola sponsorizzazione, UmiZero, si sono succeduti una serie di modelli perfettamente equilibrati: un mix d’alta tecnologia, design innovativi e materiali eco-sostenibili.
Curare ogni dettaglio nella produzione degli smartphone, e progettarli grazie a sofisticati hardware, è la missione UMI. E sembra riuscire alla perfezione perché i raffinati telefoni cellulari del brand, sbarcano anche in Italia con medesimo successo.
Acquistare uno smartphone UMI, significa possedere un cellulare unico, vi conquisterà inizialmente la forma di notevole impatto scenico. Un design talmente compatto da non avere rivali, l’ultimo tipo ha uno spessore di 6,4 mm, ciò significa che è più piccolo di qualunque altro smartphone sia mai stato messo in commercio. Ne giova non solo la linea, anche la maneggevolezza e la leggerezza, che a conti fatti non raggiunge i 140 gr.

Per ottenere una tale compattezza, mantenendo invariate se non sublimate le qualità, è stata studiata un’innovativa quanto geniale tecnica di produzione in lega d’alluminio e magnesio.
Possedere uno smartphone UMI, ad esempio il modello Iron, significa avere tra le mani un Full Hd di eccellente qualità, in una stupefacente fascia di prezzo che parte da 200 euro e non supera i 300 euro.
Gli intenditori sapranno che di solito, con una cifra del genere, si hanno qualità leggermente inferiori, gli smartphone UMI garantiscono invece:
– temperatura tarabile per colori più vivi,
– ottima luminosità anche all’aperto,
– touch perfetto e oleofobico,
– batterie fino a 3350 mAh con alta capacità e autonomia,
– fotocamera e multimedia ineccepibili,
– memoria interna da 16 gb più espandibile,
– software in continuo aggiornamento.
Un’altra dote incredibile, è il rafforzamento chimico che viene conferito al vetro di ogni telefono cellulare prima della messa in produzione, per una maggiore durata.
UMI, anche e soprattutto con l’ultima linea “Zero”, da poco lanciata, abbatte le vecchie frontiere e spalanca le porte a un nuovo modo di concepire gli smartphone.
Si conferma un brand affidabile e di qualità, per questo possedere uno degli smartphone Umi è considerato un lusso alla portata però di tutti.

Un salto nel vuoto

L’attività sportiva del bungee jumping si sta sempre di più affermando nel nostro Paese e sono in aumento i temerari che vogliono provare l’ebbrezza di questo “salto con elastico”, che si effettua da grandi altezze, quasi sempre da ponti. Per poter praticare il bungee jumoing è necessario conoscere anche le controindicazioni, come ad esempio le cardiopatie, oppure l’ipertensione arteriosa, due patologie che non sono assolutamente compatibili con questa pratica come pure eventuali danni all’apparato scheletrico o alle articolazioni. E necessario inoltre non essere sotto influsso di alcool o droghe. Dal punto di vista della sicurezza tutte le attrezzature per il bungee jumping sono dotate di una omologazione UIAA. In genere si tratta di materiale usato nell’alpinismo oltre ai gambali che sono realizzati appositamente per questa pratica, così come il cavo elastico.
SAUT A L'ELASTIQUE
Per divenire responsabile lanci è necessario effettuare un lungo training, ed inoltre per evitare che la “routine” induca agli errori, ogni fase dell’equipaggiamento del saltatore viene sottoposta a quello che si chiama “Cross-check” o doppio controllo. Inoltre le postazioni dei vari responsabili vengono cambiate dopo una serie di lanci. Per chi vuole praticare questa attività è senza dubbio bene ricordarsi di controllare se il Bungee Center possiede l’approvazione del SISE, in quanto questo garantisce la sicurezza. Nello stesso tempo, nonostante la sua natura estrema il bungee jumping ha fatto registrare raramente degli incidenti, ed in tutte le occasioni la causa è sempre stata l’imprudenza, e non la qualità dei materiali impiegati. I bungee jumping in Italia sono diversi, ma il primo in assoluto è quello che si trova in località Veglio-Mosso a soli 15 chilometri da Biella, ma facilmente raggiungibile anche da Torino e da Milano che si trovano rispettivamente a 90 e 100 chilometri. Il ponte dal quale si effettuano i lanci ha una altezza di 152 metri ed è stato denominato “Colossus”, proprio per le sue dimensioni. E’ un impianto permanente nel quale sono stati effettuati circa 50mila lanci, compreso il mio, in 14 anni di attività. Parlando di costi, per il primo salto si spendono 100 euro, mentre per il secondo ne servono 80, oppure 70 se vengono effettuati nella stessa giornata. E’ possibile anche effettuare salti notturni, al costo di 130 euro e per gruppi di almeno 7 saltatori, uno salta gratuitamente.

Luoghi di fascino: la piccola Procida

Procida è una piccola isola situata all’interno del Golfo di Napoli, considerata tra i luoghi vacanzieri più affascinanti della Campania e meta di numerosi turisti provenienti da tutta Italia.

Le spiagge e le scogliere
Il litorale di Procida è costituito da una parte sabbiosa e da una parte rocciosa, accontentando i gusti di ogni bagnante. Per quanto riguarda le spiagge, le principali dell’isola sono quelle di Ciraccio, la più lunga in assoluto, del Pozzo Vecchio, collocata all’interno di una bellissima baia, e della Chiaia, la più frequentata dai turisti in virtù dei ristoranti e degli stabilimenti balneari presenti in zona. Tutte le spiagge di Procida sono caratterizzate da una sabbia granulosa e dal colore scuro. Chi preferisce la scogliera può optare per le Rocce del Faro, che prendono il nome da un antico faro che in passato controllava la zona, e per le Rocce del Carbonchio, zona che vanta dei fondali particolarmente profondi. Entrambe le località si adattano perfettamente a chi pratica immersioni e sono indicate esclusivamente a coloro che non hanno difficoltà a nuotare.
Le altre attrazioni

procida
Procida non è famosa soltanto per via del suo fantastico litorale. Il centro storico dell’isola campana, denominato ‘Terra Murata’, è ricco di numerosi monumenti. Per raggiungere il centro è necessario percorrere una salita, che offre un suggestivo panorama sul Golfo di Napoli. Tra le principali attrattive di Terra Murata vi sono l’Abbazia di San Michele Arcangelo, il Belvedere dei Due Cannoni, il Castello d’Avalos e Piazza delle Armi.
Come raggiungere Procida

Facilmente raggiungibile tramite aliscafi per Procida che partono dai porti di Beverello e di Calata di Massa, entrambi situati a Napoli. Ad effettuare i collegamenti sono le compagnie Caremar e SNAV. In totale sono previste 18 corse quotidiane, praticate dal lunedì alla domenica, due delle quali sono riservate al periodo estivo. La prima partenza giornaliera è prevista per le ore 06:15, mentre l’ultima è programmata per le ore 21:55. Per quanto concerne il ritorno, il numero di corse è il medesimo, con prima partenza stabilita per le ore 06:35 e ultimo collegamento previsto per le ore 20:00. La durata del viaggio in aliscafo, sia per quanto riguarda l’andata che il ritorno, è di circa mezz’ora.

Parti a settembre per Ibiza

Definita l’isola del divertimento, dove il sole non tramonta mai, Ibiza, con la sua animazione internazionale, le incredibili spiagge, i pub, le famose discoteche e l’ininterrotta vita notturna, è sicuramente la più vivace delle isole Baleari.
Ma questa piccola perla del mar Mediterraneo non è solo divertimento sfrenato. Con una temperatura che nei mesi invernali raramente scende sotto i 10 gradi e con estati secche attorno ai 25 gradi, e paesaggi mozzafiato con calette nascoste, rappresenta un punto d’approdo anche per chi cerca una vacanza tranquilla e rilassante in qualsiasi periodo dell’anno.
Ibiza, denominata Eivissa in lingua catalana, possiede più di un volto.
sailboat in a bay
Oltre alla sfrenata vita notturna, concentrata principalmente a Sant Antony de Portmany e nella capitale, con discoteche di fama internazionale, quali l’Amnesia, Es Paradis, il Privilege, il Pacha, e gli spettacolari bar sulla spiaggia come il suggestivo Café del Mar, vanta anche zone di silenzio e tranquillità. Una fra tutte è la meravigliosa spiaggia di Cala Llonga, con coste scoscese e alte montagne che le fanno da cornice.
Numerosi sono i punti di interesse paesaggistico, luoghi di pace dove cogliere i meravigliosi profumi dell’isola. La riserva di Ses Salines, ad esempio, dichiarata Parco Naturale nel 2001, è uno di questi: una salina in cui convivono specie di animali protette, come aironi e fenicotteri.
Settembre è il mese ideale per concedersi una vacanza sull’isola.
Il clima è asciutto e poco ventilato, con temperature che raggiungono i 27 gradi e con strutture di accoglienza turistica adatte a ogni tasca, dislocate un po’ ovunque, sia sulla costa che sulla montagna.
Un luogo strategico dove soggiornare, dove quindi è possibile affittare appartamenti a Marina Botafoch, ottimo punto di partenza per esplorare l’isola. Si tratta di un caratteristico porto turistico, ricco di bar, ristoranti, negozi e numerosi divertimenti. Adatto anche per una vacanza low cost grazie alla varietà di appartamenti in affitto a prezzi molto convenienti.
A Marina Botafoch è possibile, inoltre, noleggiare auto, motorini o comodi e divertenti quad, per poter esplorare Ibiza in totale libertà e a qualunque ora, sempre accarezzati dal profumo del mare.

Stile meizu lo stile che ti manca

Fino a non molti anni fa, i prodotti elettronici provenienti dalla Cina (soprattutto i cellulari) erano puntualmente associati alle copie contraffatte dei modelli più popolari in occidente, o comunque etichettati come merce di pessima qualità.
Effettivamente ciò era almeno in parte vero in passato, ma i tempi sono decisamente cambiati, e ben lo sa chi si occupa di tecnologia: seppure dall’Asia continuino ad arrivare anche smartphone-clone e dispositivi del tutto inaffidabili, ci sono al contrario diversi marchi cinesi che negli ultimi tempi si sono distinti per l’elevata qualità dei propri terminali, spesso affiancati nelle varie ‘Top 5’ ai dispositivi delle aziende più popolari.
Il caso più eclatante è probabilmente costituito da Huawei e dal suo sub-brand Honor, che oggi propongono smartphone Top di gamma Android caratterizzati da una qualità costruttiva impeccabile e caratteristiche tecniche invidiabili ad un prezzo decisamente invitante se paragonato a quello dei diretti concorrenti.
Ma quello di Huawei non è un caso isolato, e non si può certo considerare un’eccezione: altri marchi cinesi sono sempre più popolari tra i consumatori occidentali, basti pensare ai tanti italiani felici possessori di smartphone Xiaomi o Meizu.
Mobile phone
Proprio Meizu si è fatta particolarmente notare per la sua offerta di smartphone dalle prestazioni eccezionali e dal design curato, decisamente interessanti per chi è alla ricerca di un dispositivo dall’alto rapporto qualità-prezzo.
L’ultimo arrivato, il Meizu MX5 che va a sostituire il già eccellente MX4 Pro, presenta delle caratteristiche tecniche che rasentano la perfezione: display con diagonale da 5,5” per una risoluzione di 1920x1080px e CPU octa-core da 2,2 Ghz con 3Gb di Ram, che garantiscono un’estrema fluidità in ogni situazione. Ma il vero punto di forza del Meizu MX5 è la multimedialità: la sua fotocamera posteriore è infatti in grado di catturare immagini ad una risoluzione che supera i 20MP e riprendere filmati in formato 4K.
Il suo ‘fratello minore’, il Meizu M2 Note, presenta caratteristiche un po’ meno performanti, ma ha dalla sua il vantaggio di un prezzo estremamente vantaggioso. Si tratta di un dispositivo Dual Sim con display da 5,5” e risoluzione di 1920x1080px, alimentato da un processore octa-core da 1,3Ghz e da 2Gb di Ram.
Manca poi pochissimo al lancio sul mercato di un altro ‘gioiellino’ firmato Meizu, ovvero M2 Mini, che a dispetto del nome presenta una diagonale dello schermo da 5”, e che come tutti i modelli proposti da Meizu è equipaggiato con Flyme, un sistema operativo su misura basato su Android.

 

Lasciatevi tentare da un viaggio low cost ad Ibiza

Ibiza è una delle isole più note del Mediterraneo, lasciati tentare prenota un low cost ad Ibiza, l’isola capace di coniugare storia, divertimenti ed un mare meraviglioso, caratterizzato da spiagge incantate ed acque cristalline. Ibiza, o Eivissa, com’è chiamata in catalano, è una destinazione turistica che negli anni è divenuta popolare soprattutto fra i giovani e gli amanti della vita notturna. I due maggiori poli d’attrazione sono la capitale, Ibiza, e la cittadina di Sant Antoni de Portmany, capaci di offrire club e discoteche di ogni genere, fra cui si distinguono per storia ed appeal il DC10, il Pacha, il Privilege, l’Amnesia. Anche i disco-bar sulle spiagge sono una calamita per i turisti provenienti da ogni parte del pianeta, essendo l’isola la meta prescelta di molti fra i più famosi Dj e produttori al mondo, che nella stagione estiva si esibiscono nei luoghi della movida, spesso col fine di presentare al pubblico i loro lavori più recenti.
Ultimamente, Ibiza sta cercando di attrarre una tipologia di turismo più tranquilla e a dimensione familiare, con l’intento di porre in risalto le fantastiche spiagge che occupano il lato settentrionale dell’isola, sconosciute al turismo di massa ma dal fascino indiscutibile. Il medesimo versante colleziona un buon numero di centri abitati la cui architettura è quella tipica dello stile catalano. Fra le spiagge più belle è doveroso citare: Talamanca, che con i suoi 900 metri di estensione fa da cerniera fra le località di Ses Figueretes e Playa d’en Bossa, ricca di servizi e raggiungibile via mare dal porto di Ibiza; Playa d’en Bossa, posta fra Sant Josep ed Ibiza, è costantemente animata da musica e feste a bordo spiaggia; Cala Tarida, ideale per gli amanti delle immersioni e dello snorkeling, attirati dai suoi meravigliosi fondali e dalle acque trasparenti. Il capoluogo, ubicato sul versante meridionale dell’isola, appare come una cittadina bianca arroccata sui fianchi d’una collina che spunta dal mare. La città vecchia è Dalt Vila, che ricalca la posizione dell’antico abitato cartaginese. Cinta da poderosi bastioni, culmina nella panoramica Plaça d’Espanya, contornata da monumenti quali la Seu, il Castell e il palazzo del museo archeologico.

Acquista online in modo facile e sicuro

Le donne adorano fare shopping, ma non sempre hanno il tempo necessario per “andare a negozi” e curiosare tra gli scaffali. Per fortuna l’avvento di internet e degli shop online ha semplificato le cose: ora basta un pc e si può entrare in un immenso centro commerciale.

Online è possibile acquistare anche le ultime novità d’intimo femminile: sensuali completini, reggiseni sportivi, romantici baby doll, intriganti sottovesti e, ancora, giarrettiere, reggicalze e pigiami da donna.
Sugli e-shop ufficiali dei diversi brand o sui siti di e-commerce specializzati in abbigliamento si possono comperare anche capi della nuovissima collezione “Chic” autunno-inverno firmata “Infiore”. Femminile e maliziosa, la linea vede protagonisti push up graduati e brasiliane con fantasie floreali.
Acquistabile online è anche la nuova collezione “Jadea”, il brand 100% made in Italy che piace per il suo stile innovativo e inconfondibile come il raffinato coordinato slip e top in colore nero, impreziosito da “pizzo trasparente decorato da fiorellini rosa ricamati”.

intimo-donna (2)
Chi ricerca linee più classiche, invece, può acquistare online il body “Alexandra” di “Lepel” (disponibile nei colori bianco, nero e champagne); è a “balconcino” con ferretto, presenta una profonda scollatura sul retro ed è dotato di spalline sostituibili.
Sensualissimo, infine, è il baby doll con brasiliana in pizzo di “Andra Lingerie”. Disponibile in nero e nell’elegante color seta.
Acquistare lingerie ed intimo online è comodo, facile e – cosa non meno importante – sicuro.
Fare shopping online non è molto diverso da fare shopping in centro: si ha a disposizione un carrello virtuale e, fino a quando, non si “va alla cassa”, si può sempre cambiare idea! Certo, non è possibile provare i capi, ma dopo tutto quando si acquistano capi underwear difficilmente si può andare in camerino a vedere come stanno.
Comunque, va considerato che quando si scelgono brand importanti come “Jadea”, “Infiore” o “Lepel”, difficilmente si hanno brutte sorprese! In ogni caso, però, è possibile esercitare il diritto di recesso entro 14 giorni.
Il bello di fare acquisti online è che “ogni momento è quello giusto”: gli shop online sono “aperti” 24 ore su 24, non sono mai affollati e non ci sono neppure petulanti commesse che ti propongono “questo e quello”. Ed i pagamenti sono facili, veloci e sicuri: per legge, infatti, le transazioni “sono protette dalle migliori tecnologie e in caso di frode si è tutelati da una apposita legge (il decreto legislativo 11/2010)” .

La certificazione energetica quello che non conosci

Dal marzo 2011 l’Attestato di Certificazione Energetica di un edificio è diventato obbligatorio per poter effettuare una compravendita o per stilare un contratto di affitto; successivamente tale obbligo è stato esteso nel caso venga pubblicizzata, tramite giornali o web, la vendita di un immobile. Anche per richiedere uno sgravio fiscale sul reddito irpef in caso di costruzione o di ristrutturazione dell’abitazione stessa è necessario presentare tale documento. L’ACE, acronimo di Attestato di Certificazione Energetica, è un documento che riporta le caratteristiche energetiche di un immobile; permette ad un eventuale acquirente di calcolare quali potranno essere i costi da sostenere per riscaldare e raffreddare una abitazione, e per la produzione di acqua calda sanitaria. Recentemente la normativa in materia è cambiata: è aumentato il numero delle classi energetiche degli edifici, che è passato da 7 a 10; si è unificato a livello nazionale il metodo di calcolo ed è stata introdotta una banca dati nazionale, istituita dall’ENEA, che raccoglie tutte le documentazioni redatte, a cui possono accedere per via telematica sia le amministrazioni locali, sia gli stessi cittadini.
certificazione-energetica (3)
L’Attestato di Certificazione Energetica può essere redatto solo da un soggetto abilitato chiamato Certificatore Energetico, che deve avere specifici requisiti professionali; in genere si tratta di un tecnico abilitato alla progettazione degli edifici e degli impianti in essi contenuti, quindi un geometra o un ingegnere. Il costo di un ACE varia in base alla città dove è ubicato l’immobile, e soprattutto in base al tipo di edificio. Occorre considerare che il tecnico deve obbligatoriamente fare un sopralluogo per raccogliere tutti i dati dell’edificio, deve effettuare varie verifiche sulle strutture e sugli impianti di riscaldamento e di produzione dell’acqua calda sanitaria, successivamente elaborare i dati acquisiti per formulare una diagnosi energetica e stabilire il fabbisogno energetico. Quindi il prezzo di una certificazione energetica può variare dai 200€ ai 350€, per questo è sempre opportuno richiedere preventivi a vari tecnici, senza trascurare la loro serietà. L’ACE ha una validità di 10 anni, a meno che vengano effettuati interventi tali da modificare in maniera consistente l’efficienza energetica dell’edificio. Per saperne di più clicca qui.